Borsa di studio universitaria

Prestazioni scolastiche

Allo scopo di agevolare negli studi i figli dei lavoratori ed i lavoratori studenti iscritti, Cassa Edile bandisce ogni anno un concorso per l’assegnazione di borse di studio.
Il bando è rivolto agli studenti frequentanti qualsiasi corso di laurea e la cui carriera accademica rispetti la durata prevista da ciascun ordinamento didattico. Ai fini della stesura della graduatoria saranno presi in considerazione tutti gli esami sostenuti entro il 30 settembre dell’anno di riferimento. Vengono accettate domande di borse di studio di studenti stranieri se il piano di studi e il sistema di valutazione è conforme all’ordinamento italiano. La documentazione prodotta deve essere certificata e provvista di traduzione in lingua italiana. Saranno premiate un terzo delle migliori domande presentate con un minimo garantito di 25 unità. Gli importi erogati verranno ripartiti in funzione del merito come segue:

 

  • € 1.605,00 lordi (€ 1.235,85 netti) cadauna, per la 1ª fascia,
  • € 1.320,00 lordi (€ 1.016,40 netti) cadauna, per la 2ª fascia,
  • € 715,00 lordi (€ 550,55 netti) cadauna, per la 3ª fascia.

 

Ogni fascia corrisponde ad un terzo del numero totale di domande accolte. Agli studenti del corso di laurea in ingegneria civile o edile, che abbiano conseguito il punteggio minimo di 25/30, è riservato un particolare riconoscimento: ai primi 3 classificati verranno corrisposte 3 borse di studio del valore di € 2.800,00 lordi (€ 2.156,00 netti) ciascuna. Gli altri rientreranno nella graduatoria così come sopra indicato. Con il conseguimento del diploma di laurea, entro le tempistiche previste dal corso di studi frequentato (in corso), allo studente verrà, inoltre, corrisposto l’importo di € 765,00 lordi (€ 589,00 netti) moltiplicato per ogni anno in cui ha percepito la borsa di studio. Il riconoscimento avrà luogo in presenza dei requisiti necessari per la maturazione del diritto alla prestazione; la relativa domanda di integrazione dovrà essere presentata entro sei mesi dalla data del diploma di laurea.

Nota: si specifica che l’importo di € 2.800,00 lordi e l’importo integrativo di € 765,00 lordi si riferiscono solo ed esclusivamente al corso di laurea in ingegneria civile o edile.

Termine di presentazione della domanda: entro il 31 marzo successivo al termine dell’anno accademico.

Documenti da allegare alla domanda:

  • Certificato di iscrizione ed immatricolazione all’università (utilizzare il modulo di richiesta certificati in carta libera allegato alla domanda di prestazione)
  • Certificato degli esami sostenuti comprensivo di votazioni e C.F.U. (utilizzare il modulo di richiesta certificati in carta libera allegato alla domanda di prestazione) o, in alternativa, copia del libretto elettronico ovvero attestato certificativo scaricabile dall’area riservata della propria università
  • Dichiarazione ai fini fiscali (compilare il riquadro riportato sulla domanda di prestazione)

Per la domanda di borsa di studio in ingegneria civile / edile al conseguimento del diploma:

Termine di presentazione della domanda: entro 6 mesi dalla data del conseguimento del diploma di laurea

Documenti da allegare alla domanda:

  • Storico immatricolazione
  • Diploma di laurea
  • Autocertificazione composizione del nucleo familiare

 

Nota: gli importi riportati per le borse di studio sono soggetti a tassazione IRPEF pari al 23% solo se lo studente percepisce reddito da lavoro dipendente.

Criteri di calcolo per la determinazione della graduatoria

   Somma voti                   (CFU tot – CFU cons)
PUNTEGGIO =          ___________    _   5 x  _________________
                                   N° esami                                  60
Legenda
Somma voti: esami dell’intera carriera accademica sostenuti entro il 30 settembre dell’anno di riferimento;
N° esami: N. esami sostenuti con votazione;
CFU tot: numero di Crediti Formativi Universitari previsti per l’anno di corso, assumendo una media di 60 CFU per anno accademico;
CFU cons: numero di Crediti Formativi Universitari conseguiti entro il 30 settembre dell’anno di riferimento e comprensivi degli esami approvati senza voto;
5: coefficiente di abbattimento per la conversione in voti dei CFU previsti e non conseguiti.

 

Cerca in tutto il sito