sabato 21 aprile 2018
  Cerca
Navigazione Sito

Ti trovi in:  Lavoratori » Informazioni Operative » Prestazioni e Modulistica » Normativa e Modulistica » Contributo per lenti oculistiche curative

 Contributo per prestazioni sanitarie


1. CONTRIBUTO PER LENTI OCULISTICHE CURATIVE

Al lavoratore ed ai figli a carico viene rimborsato il 40% della/e fattura/e presentata/e, fino ad un massimo di € 120,00 all'anno per singolo beneficiario, per l'acquisto di lenti per occhiali da vista (montatura esclusa) e/o lenti a contatto curative.

La prestazione compete anche al coniuge fiscalmente a carico del richiedente per un solo acquisto all'anno e nella misura massima del 50% del rimborso annuo spettante al lavoratore (€ 60,00).

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla data della prima fattura/ricevuta fiscale presentata.

2. CONTRIBUTO PER CURE DENTARIE

Al lavoratore viene rimborsato il 60% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di € 180,00 all'anno.

Non verranno effettuati rimborsi per importi di spesa inferiori a € 100,00.

Al coniuge ed ai figli fiscalmente a carico del richiedente verranno rimborsate le spese per cure dentarie nella misura massima del 50% dell'importo annuo spettante al lavoratore.

Gli indennizzi relativi al coniuge ed ai figli spettano ad un solo familiare e per un unico evento all'anno.

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla data della prima fattura/ricevuta fiscale presentata.

3. CONTRIBUTO PER PROTESI DENTARIE ED ACUSTICHE
 

a) Protesi dentarie

Al lavoratore iscritto alla Cassa Edile di Milano, Lodi, Monza e Brianza al momento della richiesta della prestazione, che sia stato iscritto da almeno 3 anni anche non consecutivi negli ultimi 5 anni precedenti la data della fattura, è rimborsato l’85% della spesa sostenuta per protesi dentarie fino ad un massimo di € 965,00 all'anno; il massimale è elevato a € 1.285,00 all'anno per i lavoratori iscritti da almeno 5 anni anche non consecutivi negli ultimi 7 precedenti la data della fattura

Ai fini della maturazione del diritto, occorre che per ciascuno dei 3 o dei 5 anni siano state accantonate in favore del lavoratore 1.800 ore di lavoro ordinario (precedenti la data della prima fattura presentata).

Al coniuge ed ai figli fiscalmente a carico del richiedente verranno rimborsate le spese per protesi dentarie nella misura massima del 50% dell'importo annuo spettante al lavoratore.

Gli indennizzi relativi al coniuge ed ai figli spettano ad un solo familiare e per un unico evento all'anno.

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla data della prima fattura/ricevuta fiscale presentata.

b) Protesi acustiche

Al lavoratore iscritto alla Cassa Edile di Milano, Lodi, Monza e Brianza al momento della richiesta della prestazione, che sia stato iscritto da almeno 3 anni anche non consecutivi negli ultimi 5 anni precedenti la data della fattura, è rimborsato l’85% della spesa sostenuta per protesi acustiche, fino ad un massimo di € 750,00 all'anno; il massimale è elevato a € 1.000,00 all'anno per i lavoratori iscritti da almeno 5 anni anche non consecutivi negli ultimi 7 precedenti la data della fattura.

Ai fini della maturazione del diritto, occorre che per ciascuno dei 3 o 5 anni, siano state accantonate in favore del lavoratore 1.800 ore di lavoro ordinario (precedenti la data della prima fattura presentata).

Al coniuge e ai figli fiscalmente a carico del richiedente verranno rimborsate le spese per protesi acustiche nella misura massima del 50% dell'importo annuo spettante al lavoratore.

Gli indennizzi relativi al coniuge ed ai figli spettano per un solo familiare e per un unico evento all'anno.

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla data della prima fattura/ricevuta fiscale presentata.

4. CONTRIBUTO PER PROTESI ORTODONTICHE PER I FIGLI

Per l'applicazione di protesi ortodontiche prescritte da medico specialista ai figli a carico, viene rimborsato al lavoratore il 40% della spesa globalmente sostenuta, fino ad un massimo di € 450,00 in un periodo di 3 anni a partire dalla data di presentazione della prima richiesta di indennizzo alla Cassa Edile. L'importo potrà essere erogato in un'unica soluzione o suddiviso in più soluzioni.

La presente prestazione è ripetibile per il medesimo figlio allo scadere dei tre anni.

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla data della prima fattura/ricevuta fiscale presentata.

5. CONTRIBUTO PER PROTESI ORTOPEDICHE

Al lavoratore viene rimborsato il 50% della/e fattura/e presentata/e, fino ad un massimo di € 240,00 all'anno, per l'acquisto di protesi ortopediche.

Al coniuge e ai figli fiscalmente a carico del richiedente verranno rimborsate le spese sostenute nella misura massima del 50% dell'importo annuo spettante al lavoratore.

Gli indennizzi relativi al coniuge ed ai figli spettano ad un solo familiare e per un unico evento all'anno.

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla data della prima fattura/ricevuta fiscale presentata.

6. CONTRIBUTO PER VISITE MEDICHE SPECIALISTICHE ED ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI

Al lavoratore viene rimborsato il 50% della spesa sostenuta nell'arco dell'anno per sottoporsi a visite mediche specialistiche - anche tramite il Servizio Sanitario Nazionale - fino ad un massimo di € 250,00.

Viene risarcita anche parte della spesa sostenuta durante l'anno per accertamenti diagnostici, a condizione che l'importo rimasto a carico del lavoratore per ciascun evento non sia inferiore a € 18,00.
La somma pagata dal lavoratore è rimborsabile al 100% fino ad un massimo di € 250,00.

Al coniuge e ai figli fiscalmente a carico del richiedente verranno rimborsate le spese sostenute nella misura massima del 50% dell'importo annuo spettante al lavoratore.

Gli indennizzi relativi al coniuge ed ai figli spettano ad un solo familiare e per un unico evento all'anno.

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla data della prima fattura/ricevuta fiscale presentata.

Dal 1° gennaio 2018 ai fini dell'accoglimento delle domande è necessario allegare copia dell'impegnativa del medico curante o la fattura "parlante" che specifichi la tipologia di prestazione. Le domande sprovviste di tale documentazione non verranno accolte.
 

Torna Indietro

    

Cassa edile di mutualità e assistenza di Milano, Lodi, Monza e Brianza © 2009
C.F.: 80038030153
Indirizzo: Via San Luca 6 20122 - MILANO - MI
Telefono: 02/584961
PEC: direzione.mi00@infopec.cassaedile.it