lunedì 22 ottobre 2018
  Cerca
Navigazione Sito

Ti trovi in:  Lavoratori » Informazioni Operative » Prestazioni e Modulistica » Normativa e Modulistica » Cantiere di Qualità

 Cantiere di Qualità
La certificazione “Cantiere di Qualità” rappresenta un indicatore di qualità e garanzia del rispetto delle condizioni di sicurezza, dell’assolvimento degli obblighi formativi e della regolarità contributiva dell’impresa richiedente alla quale viene dedicata un’assistenza costante e gratuita da parte dei tre enti del sistema paritetico del settore edile (Cassa Edile, C.P.T. (Comitato Paritetico Territoriale) – Sicurezza in Edilizia ed E.S.E.M. – Ente Scuola Edile Milanese).
Il servizio si attiva tramite richiesta su carta intestata, sottoscritta dal legale rappresentante, dell’impresa interessata, presentata ad uno degli Enti paritetici – Cassa Edile, C.P.T., E.S.E.M. – operanti sul territorio di Milano, Lodi, Monza e Brianza, ovvero ad Assimpredil Ance per le imprese associate.
La richiesta, che si può riferire solamente ad un singolo cantiere, va compilata sulla base del fac-simile (allegato 1A al verbale di accordo provinciale del 22/10/2012 Revisione e aggiornamento procedure “Cantiere di Qualità).
Gli Enti paritetici, concordati i rispettivi tempi di intervento nel cantiere, effettuano singolarmente le verifiche di propria competenza relative a formazione (E.S.E.M.), sicurezza (C.P.T.) e regolarità dei rapporti di lavoro (Cassa Edile).
Completati i sopralluoghi necessari, con esito positivo, la Commissione, costituita dai direttori dei tre Enti, delibera il rilascio dell’attestazione richiesta, che è emessa dalla Cassa Edile.
Il cantiere oggetto del monitoraggio viene dotato di un apposito cartello, comprovante l’attestazione conseguita, da esporre all’ingresso del cantiere stesso.
Il cantiere è periodicamente monitorato al fine di verificare il mantenimento delle caratteristiche sostanziali, necessarie per conservare l’attestato, in relazione alla tipologia e allo stato di avanzamento dei lavori, nonché dei relativi rischi.
L’attestazione è revocata qualora nel cantiere venga a mancare anche uno solo dei requisiti essenziali di sicurezza, regolarità e formazione.
La revoca, debitamente motivata, è comunicata formalmente al richiedente dalla Cassa Edile e comporta l’obbligo di restituzione del relativo cartello di cantiere.

Torna Indietro

    

Cassa edile di mutualità e assistenza di Milano, Lodi, Monza e Brianza © 2009
C.F.: 80038030153
Indirizzo: Via San Luca 6 20122 - MILANO - MI
Telefono: 02/584961