mercoledì 17 gennaio 2018
  Cerca
Navigazione Sito

Ti trovi in:  Imprese e Consulenti » Informazioni Operative » Normativa e Modulistica » Prevedi: Integrazione Pensionistica

 Prevedi
Prevedi è il Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle imprese industriali ed artigiane edili ed affini che ha lo scopo esclusivo di erogare agli aventi diritto trattamenti pensionistici complementari del sistema obbligatorio pubblico, al fine di assicurare agli stessi un più elevato livello di copertura previdenziale.

I destinatari del Fondo sono (art. 2 Atto Istitutivo del 9 aprile 2001):

a) i lavoratori operai, impiegati e quadri assunti a tempo indeterminato, in contratto di apprendistato, in contratto di formazione e lavoro che abbiano superato il periodo di prova, nonché i lavoratori assunti a tempo determinato per un periodo uguale o superiore a tre mesi, ai quali si applicano i contratti collettivi nazionali di lavoro sottoscritti dalle Organizzazioni firmatarie del presente accordo;

b) i lavoratori dipendenti delle Organizzazioni sindacali e datoriali, nazionali e territoriali, firmatarie i contratti collettivi nazionali di lavoro firmatarie del presente accordo sulla base dell’adozione di specifiche fonti istitutive;

c) i lavoratori, assunti a tempo indeterminato, dipendenti degli Enti paritetici del settore ai quali si applichi uno dei contratti di cui alle lettere precedenti ovvero sulla base di una specifica delibera degli organi di amministrazione dei suddetti Enti, ove non sussistano o non operino diverse previsioni di merito;

d) i lavoratori dipendenti del Fondo assunti a tempo indeterminato che abbiano superato il periodo di prova. 

 
VANTAGGI DELL'ISCRIZIONE A PREVEDI
 
1. ASSICURAZIONE DI UNA PENSIONE AGGIUNTIVA A QUELLA PUBBLICA
La pensione costruita attraverso Prevedi appartiene solo al lavoratore, e non è interessata dalle Leggi che modificano la pensione pubblica.
 
2. AUMENTO DELL’1% DELLA RETRIBUZIONE
Con l'iscrizione a Prevedi si ha diritto ad un contributo a carico del datore di lavoro pari all’1% della retribuzione, che viene versato al Fondo Pensione. Senza l'iscrizione a Prevedi il lavoratore non percepisce questo contributo.
 
3. TUTELA AL 100%
In caso di cessazione del rapporto di lavoro e uscita dal settore edile è possibile riscattare subito il capitale maturato, senza attendere il pensionamento. In caso di insolvenza dell’azienda, opera il Fondo di Garanzia INPS.
 
4. VANTAGGI FISCALI
I contributi versati sono dedotti automaticamente dal reddito, con un risparmio fiscale in busta paga. Inoltre, i rendimenti ottenuti dal Fondo beneficiano di tassazione agevolata. Inoltre il TFR versato a Prevedi, al momento della erogazione è tassato molto meno del TFR lasciato in azienda.
 
5. RADDOPPIO GLI INDENNIZZI EDILCARD
Se il lavoratore è iscritto a Prevedi, gli indennizzi Edilcard in caso di infortunio vengono raddoppiati.
 
6. PARTECIPAZIONE ALLA VITA DEL FONDO PENSIONE
Elezione dei lavoratori iscritti al Fondo Pensione componenti dell’Assemblea dei Delegati, che è il massimo organo deliberativo del Fondo Pensione.
 
7. SCELTA SU COME INVESTIRE
Scelta fra i due profili di investimento offerti da Prevedi di quello più adatto alle proprie esigenze.
 
8. INFORMAZIONE COSTANTE
Su www.prevedi.it il lavoratore può verificare in ogni momento la propria posizione previdenziale aggiornata, scaricare il proprio estratto conto e mantenere aggiornato l’indirizzo a cui Prevedi, ogni anno, spedisce l’estratto conto cartaceo.
 
Per iscriversi al Fondo Prevedi è sufficiente compilare il modulo di adesione reperibile nella sezione “Modulistica” del sito internet www.prevedi.it e consegnarlo o spedirlo alla Cassa Edile.

Si ricorda che per i lavoratori occupati dopo il 31/12/2006 che vogliano aderire a Prevedi, oltre alla compilazione ed alla sottoscrizione del modulo di adesione al Fondo, è obbligatoria la compilazione e la sottoscrizione del modulo ministeriale TFR2 (sempre reperibile nella sezione "Modulistica" del sito internet www.prevedi.it).

I documenti sopra citati devono essere consegnati o recapitati presso Cassa Edile di Milano che provvederà a confermare al datore di lavoro l’adesione del dipendente al Fondo. 
 
 
CONTRIBUTO CONTRATTUALE

Scarica la procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex articolo 97 del C.C.N.L. edili-industria del 1° luglio 2014 ed ex articolo 92 del C.C.N.L. edili-artigianato del 24 gennaio 2014, così come modificato dal verbale di accordo del 16 ottobre 2014 (versione aggiornata al 20 febbraio 2015 e reperibile anche sul sito www.prevedi.it).


Per maggiori informazioni sul Fondo Pensione dell'edilizia consultare il sito internet di Prevedi www.prevedi.it oppure contattare il Fondo Pensione Prevedi ai seguenti recapiti:

Fondo Pensioni Prevedi
Via Nizza, 45
00198 Roma
tel.: 06/88803520 - fax: 06/86320604 - e-mail: info@prevedi.it
  

 
    

Cassa edile di mutualità e assistenza di Milano, Lodi, Monza e Brianza © 2009
C.F.: 80038030153
Indirizzo: Via San Luca 6 20122 - MILANO - MI
Telefono: 02/584961
PEC: direzione.mi00@infopec.cassaedile.it