Monday, October 21, 2019
  Cerca
Site Navigation

Ti trovi in:  Home

 Article Details

Decreto sicurezza: appalti pubblici – pene più severe per i subappalti illeciti




 

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 231 del 4 ottobre 2018, il Decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113 recante “Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati dalla criminalità organizzata”.

L’articolo 25, modificando l’articolo 21 della legge 13 settembre 1982, n. 646, stabilisce le conseguenze per l’operatore economico che, avendo in appalto opere riguardanti la Pubblica Amministrazione, concede anche di fatto, in subappalto o a cottimo, in tutto o in parte, le opere stesse, senza l’autorizzazione dell’Autorità competente.

Oltre alla facoltà già prevista per la stazione appaltante di richiedere la risoluzione del contratto di appalto, con il nuovo decreto, in luogo dell’arresto da sei mesi ad un anno e dell’ammenda, viene stabilita la pena della reclusione per un periodo compreso tra uno e cinque anni e la multa.

Le nuove pene si applicano tanto a chi concede il subappalto o il cottimo quanto ai relativi subappaltatori.

Il decreto è entrato in vigore il giorno 5 ottobre 2018 e dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni.

Allegati:

Decreto Legge sicurezza

Estratto articolo 25 “Sanzioni in materia di subappalti illeciti” del Decreto Legge sicurezza

Estratto articolo 21 della Legge 646/1982 (testo coordinato)



Written By: Monica Bettinelli
Date Posted: 10/11/2018
Number of Views: 1381

Return
  

Cassa edile di mutualità e assistenza di Milano, Lodi, Monza e Brianza © 2009
C.F.: 80038030153
Indirizzo: Via San Luca 6 20122 - MILANO - MI
Telefono: 02/584961