mercoledì 22 agosto 2018
  Cerca
Navigazione Sito

Ti trovi in:  Home

 Dettagli Articolo

Avviso importante: obbligatorietà iscrizione in Cassa Edile




 

Si informa che sono stati riferiti episodi relativi a soggetti – che si sono definiti “promotori” – che accedono ai cantieri, attivi sul territorio di competenza della scrivente Cassa, per convincere le imprese ed i relativi lavoratori a non aderire più alla Cassa Edile.

Con la presente si ricorda che l’iscrizione alla Cassa Edile ed i relativi adempimenti sono obbligatori per le imprese che svolgono le lavorazioni elencate nel Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) per le imprese edili ed affini e/o in possesso di un Codice Statistico Contributivo (CSC) edile.
Com’è noto le Casse Edili definite ai sensi del D. Lgs. n. 276/2003, ovvero:
  • costituite dalle associazioni dei datori e dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale,
  • aderenti al circuito della Commissione Nazionale delle Casse Edili (CNCE) e che attuano, quindi, il riconoscimento dei versamenti operati presso ciascuna di esse,
rappresentano la sede privilegiata per la regolazione del mercato del lavoro attraverso la certificazione dei contratti di lavoro e la regolarità contributiva (Durc On Line).
Gli organismi che non sono in possesso dei suddetti requisiti non possono definirsi “Casse Edili” e, quindi, non possono rilasciare il Documento Unico di Regolarità Contributiva (Durc On Line). Eventuali attestazioni di regolarità rilasciate da tali enti devono pertanto considerarsi giuridicamente inefficaci a tutti gli effetti di legge (cfr. lettera circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, prot. n. 37 del 2 maggio 2012).
Ai fini della regolarità contributiva, si precisa, inoltre, che le imprese che non dichiarano al sistema delle Casse Edili tutta la manodopera in forza non possono essere considerate regolari.
Si rammenta, infine, che in assenza di Documento Unico di Regolarità Contributiva – rilasciato dalle Casse Edili competenti – sono previste sanzioni da parte degli Organi competenti, nonché la sospensione del titolo abilitativo.
Con la presente si invitano, pertanto, le imprese ed i lavoratori a diffidare da messaggi ingannevoli eventualmente diffusi presso i propri cantieri / le proprie sedi e a segnalare tali episodi alla scrivente Cassa (tel. 02-584961, tasto 1 “Servizi riguardanti le imprese”) o alle proprie Organizzazioni datoriali o sindacali.



Scritto da: Monica Bettinelli
Data pubblicazione: 25/09/2017
Numero di visite: 2109

Torna Indietro
  

Cassa edile di mutualità e assistenza di Milano, Lodi, Monza e Brianza © 2009
C.F.: 80038030153
Indirizzo: Via San Luca 6 20122 - MILANO - MI
Telefono: 02/584961
PEC: direzione.mi00@infopec.cassaedile.it